Ti trovi qui
Home > Cronaca > Floridia, le scuole subiscono un attacco costante da parte di malviventi

Floridia, le scuole subiscono un attacco costante da parte di malviventi

SIRACUSA

Floridia. Rubati una quarantina di pc portatili nelle scuole di Floridia, e per la precisione in tre istituti comprensivi e al liceo scientifico Leonardo da Vinci.

Oltre ai furti – che si ripetono da due settimane – con cadenza giornaliera i malviventi hanno trafugato estintori e hanno reso le scuole impraticabili, portando lavoro extra a tutto il personale scolastico. In termini economici il danno maggiore è nel furto dei computer che si collegano alle lavagne interattive (Lim) e i presidi hanno già deciso che – se non si porrà rimedio – saranno costretti a rivolgersi al Prefetto Armando Gradone anche perché i mezzi antifurto che le scuole possiedono non sono potenti. E dunque dal furto ripetuto ai danni degli studenti ad un problema di sicurezza.

Intanto i dirigenti scolastici hanno deciso di sensibilizzare l’intera comunità locale verso quanto sta accadendo senza pensare che sia una manifestazione legata al vandalismo, a quanto sta accadendo in questi giorni, a non restare indifferenti, a mettersi a difesa di una istituzione preziosa per lo sviluppo della società, manifestando apertamente la propria solidarietà. E poi i presidi lanciano un appello accorato alla cittadinanza e ribadiscono di denunciare qualora qualcuno sapesse qualcosa. Oggi, a fronte di quanto accaduto, la vicinanza dell’intera comunità floridiana per continuare serena la sua missione nella società.

Articoli Consigliati

Top