Ti trovi qui
Home > Cronaca > Rifiuti in Sicilia: «La Commissione d’inchiesta confermi gli illeciti ambientali»

Rifiuti in Sicilia: «La Commissione d’inchiesta confermi gli illeciti ambientali»

PALERMO

«La Commissione parlamentare d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e sugli illeciti ambientali ha semplicemente confermato ciò che ai più è da molto tempo evidente: la gestione dei rifiuti in Sicilia, operata dal duo Crocetta-Contrafatto è a dir poco fallimentare. Le parole del presidente della Commissione, Alessandro Bratti, certificano infatti una situazione gravissima, preoccupante e sconfortante. Un ultimo posto tra le regioni italiane che dovrebbe spingere i vertici di Palazzo d’Orleans a chiedere scusa ai siciliani e ad andare a casa». Così Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’ARS.

«Un fallimento su tutta la linea, un’evidente incapacità di programmare e di agire, di dare all’Isola le strutture necessarie per lo smaltimento, gli strumenti giusti per la raccolta – prosegue Falcone . Crocetta e Contrafatto giocano allo scaricabarile, ribaltando le colpe sui comuni, senza intervenire su un’emergenza che e’ divenuta ormai drammaticamente cronica».

Articoli Consigliati

Top