Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Lega Pro: le decisioni del giudice sportivo. 2 giornate a Gil, Bergamelli fermo un turno

Lega Pro: le decisioni del giudice sportivo. 2 giornate a Gil, Bergamelli fermo un turno

CATANIA

Le squalifiche sono arrivate, come preventivato. Sono state emesse oggi le decisioni del giudice sportivo di Lega Pro dopo la rocambolesca gara del 13° turno di campionato tra Catania e Catanzaro.

In seguito alla gara del Massimino, passata alla ribalta sia per la battaglia in campo che per l’anormale numero di espulsioni, sono stati squalificati i rossazzurri Bergamelli e Gil. Il primo rimedierà una sola giornata, mentre il brasiliano dovrà scontarne due. Un turno di squalifica anche per i giocatori del Catanzaro Di Bari e Pasqualoni, così come per Prestia, che dopo il rosso si è reso protagonista di un gesto provocatorio nei confronti dei tifosi rossazzurri allo stadio.

Le decisioni del giudice sportivo obbligano dunque Pino Rigoli, in vista del prossimo impegno di campionato che domenica prossima alle 14:30 vedrà gli etnei di scena nella trasferta pugliese contro la Virtus Francavilla, a rimodellare quella che attualmente è, numeri alla mano, la difesa della squadra al momento meno battuta d’Italia.

Spazio alle seconde linee, molto probabile che toccherà a Bastrini e De Santis guidare la difesa, con Parisi intento a sostituire Djordjevic nella corsia di sinistra, dato che il serbo è uscito anzitempo nella gara del Massimino per un problema di carattere muscolare.

Articoli Consigliati

Top