Ti trovi qui
Home > Altri Sport > Nuoto Catania, presentato l’organico della nuova stagione

Nuoto Catania, presentato l’organico della nuova stagione

CATANIA

Una giornata primaverile ha fatto da cornice alla presentazione della Nuoto Catania che si appresta ad affrontare il campionato nazionale di A2 della stagione 2016/17. All’interno dei locali del Circolo Canottieri Jonica, il Presidente Mario Torrisi ha chiuso una serie di interventi che ha avuto tra i partecipanti il sindaco del Comune di Catania Enzo Bianco, il Presidente della Federnuoto Sicilia Sergio Parisi, il vice presidente e il consigliere del Circolo Jonica che hanno dato il benvenuto ai presenti, augurandosi di rimanere anche per gli anni futuri il punto di riferimento della Nuoto Catania.

Il Presidente Torrisi ha voluto ribadire, ancora una volta, l’importanza del progetto Nuoto Catania fondato su un settore giovanile all’avanguardia e sull’origine catanese di tutti o quasi i giocatori della prima squadra. «Nella pallanuoto, come in ogni altro sport, ci sono due modi di costruire un progetto. O hai grandi risorse finanziarie a disposizione, compri i migliori giocatori al mondo e vinci in Italia e in Europa, come fa la Pro Recco, senza fare nessun investimento sul settore giovanile, oppure, come noi, costruisci dal basso creando un grande settore giovanile, una vera e propria “Cantera”, che produca ottimi giocatori che assicureranno nel tempo squadre di alto livello. Per noi è un orgoglio poter crescere in casa i giovani che poi saranno i giocatori delle squadre del domani. Tutto questo, ovviamente, non potrebbe essere possibile senza uno staff tecnico di prim’ordine e la Nuoto Catania ce l’ha».

Anche il Presidente della Federnuoto Sicilia Parisi, ricordando il suo passato da dirigente di squadre pallanuotistiche giovanili e non, ha voluto sottolineare l’importanza del podio conquistato dall’Under 15 nel torneo nazionale di agosto ad Ostia: «Chi è all’esterno forse potrebbe banalizzare questo risultato, ma voglio fare i complimenti alla società, ai ragazzi, ai genitori per questo straordinario obiettivo raggiunto. Insieme ai successi della Telimar e dell’Orizzonte, e a quelli in ambito natatorio, questo podio ci permette di poter considerare la Sicilia come la Regione che ha ottenuto negli ultimi anni i risultati migliori in ambito nazionale. Questa serie di successi mi inorgoglisce e da ulteriore conferma ad un altro importante dato: la Sicilia è anche la Regione con il maggior numero di nuovi tesseramenti. Considerati i pochi mezzi a disposizione che abbiamo e hanno le società, quello che stiamo ottenendo è sotto gli occhi di tutti».

Breve ma non meno intenso l’intervento del sindaco Bianco, che ha annunciato un’importante onorificenza: «Augurando il meglio per la stagione che verrà alla Nuoto Catania, voglio sottolineare l’onore ma la difficoltà che ogni primo cittadino ha nel dover dedicare un luogo pubblico ad una persona scomparsa. Come fu logico dedicare la piscina Zurria a Francesco Scuderi, voglio annunciare che anche la piscina di Nesima verrà dedicata ad una figura storica dello sport catanese».

Articoli Consigliati

Top