Ti trovi qui
Home > Calcio > Settore giovanile Catania, altra grande vittoria della “Berretti”

Settore giovanile Catania, altra grande vittoria della “Berretti”

CATANIA

La Berretti del Catania trionfa anche con la Casertana. Giovanni Pulvirenti, allenatore che sta riscuotendo grandi successi con le giovanili ha parlato di “compattezza e qualità” per parlare della prova dei suoi.

La “Berretti” del Catania conquista la quinta vittoria in questo campionato superando la Casertana: al triplice fischio, il 3-1 è il meritato premio per i giovani rossazzurri, capaci di sfruttare il pareggio della Juve Stabia con il Catanzaro e riportarsi così a due punti dal primo posto in classifica, occupato dalla formazione campana. Ancora imbattuta nel torneo in corso, la formazione allenata da Giovanni Pulvirenti ha ottenuto oggi il quarto successo in altrettante gare disputate a Torre del Grifo. Da stasera, la Berretti del Catania abbina, nel girone E, il miglior attacco (22 gol in 7 partite, l’ottima media supera quota 3 ad incontro) alla miglior difesa (5 reti al passivo come la Juve Stabia, il Catanzaro e la Casertana che prima di affrontare Longo e compagni ne aveva incassate due in cinque sfide). Proprio Longo, al 42°, ha sbloccato il risultato con un inserimento in acrobazia sul cross di Maccioni successivo alla punizione calciata da Di Stefano: per il difensore centrale, secondo acuto personale in questo torneo. Al 4° della ripresa, prima gioia per Papaserio, abile a firmare il 2-0 con un lesto tap-in sulla respinta del portiere, dopo l’incursione di Napolitano e la conclusione di Calì. L’espulsione di Ziello non demoralizza la Casertana che riapre il match con la rete di Santoro ma, poco dopo, una magistrale punizione di Di Stefano, secondo gioiello stagionale su calcio piazzato del promettente centrocampista, s’insacca decretando il 3-1. Al 90°, seconda espulsione tra i campani.  

Campionato Nazionale “Dante Berretti” 2016/17 – Settima giornata 

Centro Sportivo “Torre del Grifo Village”

CATANIA-CASERTANA 3-1

Marcatori: pt 42° Longo; st 4° Papaserio, 26° Santoro (CE), 31° Di Stefano.

CATANIA: Matosevic; Longo, Pantò, Di Stefano, Noce, Bonaccorsi, Papaserio (28°st Condorelli), Maccioni, Calì, Rizzo (33°st Pannitteri), Biondi (2°st Napolitano). A disposizione: Spataro; Giuffrida, Indelicato, Costantino, Vasca, Asero. Allenatore: Pulvirenti. 

CASERTANA: Traveglione; Gioventù, Petriccione (9°st Ziello), Santoro, Ranieri, Zanfardino, Solimene, Costabile, Qehajaj (12°st S.Esposito), Lippiello, Minale (1°st Riccio). A disposizione: Spagnuolo; Severino, Alvaro, Piantadosi, Sperati, D’Alessio, Buonocore, L.Esposito. Allenatore: De Felice.

AMMONITI: Bonaccorsi, Calì e Di Stefano (CT), Lippiello, Raniere, Solimene e Ziello (CE).

ESPULSI: Ziello al 20°st e S.Esposito al 44°st. 

ARBITRO: Sorbello di Acireale.

ASSISTENTI: Nicotra e Pernicone di Catania.

fonte: calciocatania.it

 

Articoli Consigliati

Top