Ti trovi qui
Home > Cronaca > Agrigento, la denuncia di Mareamico:«tre viadotti pericolosi sulla Ss115»

Agrigento, la denuncia di Mareamico:«tre viadotti pericolosi sulla Ss115»

AGRIGENTO

«Lo stato di tre viadotti sulla SS115, strada che collega Agrigento alla vicina Porto Empedocle, sono in stato di abbandono e degrado». E’ quanto afferma l’associazione ambientalista MareAmico, diretta da Claudio Lombardo, che accende i riflettori sulla situazione infrastrutture nella provincia di Agrigento.

viadotto-agrigento-mareamicounnamed-4

Dopo le ultime vicende di cronaca, tragiche come il crollo di un cavalcavia nei pressi di Lecco, ha indubbiamente alzato l’attenzione verso le attuali condizioni di ponti e viadotti. In particolare, secondo l’associazione ambientalista che ha fornito anche materiale video, sarebbero tre i viadotti pericolosi: quello sul torrente Spinola, quello sul torrente Salsetto e il Re. «Questi viadotti, realizzati negli anni 60, oltre che essere antiquati dal punto di vista progettuale, si presentano in condizioni di estremo degrado con le armature metalliche a vista, staccate dall’impalcato ed interessate da fenomeni corrosivi in avanzato stadio. L’ANAS ci ha risposto che i viadotti sono monitorati e che presto verranno manutenuti, a cominciare dal viadotto Re».

Articoli Consigliati

Top