Ti trovi qui
Home > Cronaca > PalaVolcan e non solo: pioggia di finanziamenti per gli impianti acesi

PalaVolcan e non solo: pioggia di finanziamenti per gli impianti acesi

CATANIA

Acireale. A pochi giorni dalla riapertura del PalaVolcan sono almeno dieci i progetti di riqualificazione degli impianti sportivi ad Acireale che beneficeranno di cospicui finanziamenti da parte del Governo e della Regione. Primo fra tutti la ristrutturazione e il completamento del pattinodromo comunale con un finanziamento di 1.015.000 euro per la copertura e l’ampliamento della pista, inserito nelle opere del Patto per il Sud. A gennaio erano già partiti gli interventi di manutenzione straordinaria degli spogliatoi, mentre a breve verrà effettuato un intervento sul tavolato di recinzione della pista di pattinaggio. «Il milione di euro per il Pattinodromo – ha detto il deputato regionale, Nicola D’Agostino – consentirà finalmente la realizzazione della copertura e renderà la struttura competitiva a livello assoluto».

Sono stati completati anche i campi da mini basket e da calcio 3 contro 3 di largo Francesco Vecchio con segnature, pitture e arredi. Adesso si attende solo il potenziamento della video sorveglianza. Anche gli impianti sportivi delle frazioni acesi hanno ottenuto diversi finanziamenti come il campo da calcio di Guardia dove è stato ripristinato l’impianto di illuminazione, il campo di Santa Maria Ammalati e il campo di Santa Tecla, quest’ultimo gestito dalla parrocchia. La lunga lista di finanziamenti riguarda anche il campo comunale di viale Regina Margherita per il quale è in programma un intervento di riqualificazione dell’impianto elettrico, antincendio e dell’intero impianto di messa a terra. Pioggia di finanziamenti anche per lo stadio Tupparello dove è già stato rinnovato l’impianto antincendio. Resta il ripristino dei servizi igienici, degli spogliatoti e la ritinteggiatura dell’intero stabile. L’intervento più evidente, però, riguarda la realizzazione della pista di atletica. Un finanziamento da parte del Governo di 860.000 euro per la rimozione dell’attuale pista e la realizzazione in toto del nuovo manto a otto corsie. Un vero e proprio momento d’oro dello sport acese sottolineato anche dal presidente del Coni, Giovanni Malagò, in occasione della riapertura del Palavolcan. «Tornerò più volte ad Acireale – ha detto – perché si dovranno inaugurare molti impianti sportivi. Questo è un momento di rinascita per lo sport in Sicilia».

Articoli Consigliati

Top