Ti trovi qui
Home > Cronaca > Picchia l’ex moglie con una statuetta e la spinge giù dalle scale

Picchia l’ex moglie con una statuetta e la spinge giù dalle scale

CATANIA

Prima l’ha colpita alla testa con una statuetta di marmo, poi l’ha spinta fino a farla scivolare giù per le scale dell’appartamento. I carabinieri della tenenza di Mascalucia hanno arrestato un 45enne di Belpasso, per lesioni personali aggravate. L’uomo, ieri pomeriggio, è andato in casa dell’ex moglie, 47enne, a Mascalucia per chiarire alcuni aspetti della loro separazione, decisa circa un anno fa. In casa è iniziata una lite ed è stato allora che l’uomo si è scagliato contro la donna. Botte anche al vicino di casa che ha provato ad aiutare la donna riuscendo comunque a contattare il 112. Pochi minuti e le pattuglie sono arrivate sul posto e, dopo una breve colluttazione, i carabinieri sono riusciti ad ammanettare l’uomo. Sia la donna che il vicino di casa sono stati visitati al pronto soccorso dell’ospedale Cannizzaro di Catania. La donna ha riportato una ferita guaribile in 30 giorni, mentre l’uomo un “trauma cranico non commotivo”, guaribile in 3 giorni.

foto3
la statuetta sequestrata dai carabinieri

Da un comune all’altro, ancora violenza. Questa volta a San Giovanni La Punta, nel catanese. Ha picchiato la moglie fino a provocarle un trauma cranico facciale e contusioni al torace dovute alle botte ricevute. La prognosi per lei è di 10 giorni. È stata la stessa vittima, 41 anni, a chiedere aiuto attraverso il 112. Dopo quella richiesta i militari hanno raggiunto l’abitazione e qui sono riusciti a bloccare e arrestare l’uomo, un 51enne, che aveva appena finito di picchiare la donna.

 

 

Articoli Consigliati

Top