Ti trovi qui
Home > Altri Sport > Pallanuoto femminile: Roma fermata a Catania, Messina in testa

Pallanuoto femminile: Roma fermata a Catania, Messina in testa

Gol e spettacolo alla piscina Scuderi di Catania per la sfida di alta classifica tra Orizzonte e SIS. Roma. Un match che alla fine non ha decretato vincitori e vinti ma che è terminato in parità (16-16). Sfida tra stelle del Setterosa, da una parte l’ex della Nazionale Pierluigi Formiconi, dall’altra Martina Miceli fino a capitan Tania Di Mario che ancora fa la differenza in vasca.

Catanesi brave a recuperare nel finale dopo aver inseguito per tutta la gara. Le giallorosse infatti avevano chiuso in vantaggio il primo ed il secondo tempo (8-4). Gara che sembrava in pugno di Roma anche all’inizio del terzo (12-9) ma la reazione delle etnee è veemente e prima Palmieri poi la canadese Eggens agguantano la capolista e chiudono il match sul pari.

Protagoniste Gual Rovirosa con 6 segnature, poi Palmieri, Picozzi e Tankeeva con 4.

Ne approfittano Bogliasco e Waterpolo Messina che raggiungono Roma in vetta. Le siciliane espugnano Bologna con un netto 13-6. A segno praticamente tutta la squadra allenata da Mirarchi con Aiello in rete ben tre volte. Messina di scena al Foro Italico di Roma nella prossima giornata.

Classifica A1 Femminile

BOGLIASCO BENE 10

WATERPOLO MESSINA 10

S.I.S. ROMA 10

CS PLEBISCITO PD 9

ORIZZONTE 8

NC MILANO 4

COSENZA PALLANUOTO 3

RAPALLO PALLANUOTO 3

R.N. BOLOGNA 0

PESCARA NUOTO E PN 0

Fonte foto: Messinasportiva

Articoli Consigliati

Top