Ti trovi qui
Home > Cronaca > Evasione fiscale da 900 mila euro, sotto torchio società di costruzioni

Evasione fiscale da 900 mila euro, sotto torchio società di costruzioni

CATANIA

Acireale. Le casse le riempivano ma non dichiaravano al fisco i guadagni. È ciò che accadeva all’interno di una società che lavora nel settore delle costruzioni edili e che in tre anni ha nascosto ricavi per quasi 900 mila euro. A scoprirlo sono stati i finanzieri della Tenenza di Acireale che hanno eseguito un accertamento fiscale in azienda scoprendo che fra il 2011 e i 2012 i guadagni segnalati non corrispondevano a quelli reali.

Oggi è scattato, dunque, il sequestro preventivo di beni per un valore di 130 mila euro nei confronti dell’amministratore della società.

Nel 2014, peraltro, l’impresa non ha presentato alcuna dichiarazione ai fini delle imposte dirette e dell’Iva nascondendo tutti i ricavi che, in quell’anno, si aggiravano sui 650 mila euro.

L’amministratore della società è stato denunciato in Procura per omessa dichiarazione essendo state superate le soglie di punibilità previste dalla normativa. Il provvedimento di sequestro preventivo è stato eseguito a garanzia dei crediti vantati dall’erario pari proprio a 130 mila euro.

Sigilli, dunque, ad un immobile, a diverse quote societarie e ad un’auto di lusso dell’amministratore della società.

Articoli Consigliati

Top