Ti trovi qui
Home > Apertura > Sciopero delle Poste, a Palermo attesi 30 pullman di lavoratori -VIDEO

Sciopero delle Poste, a Palermo attesi 30 pullman di lavoratori -VIDEO

Il 4 novembre è stato indetto lo sciopero nazionale delle Poste Italiane, l’ultimo era avvenuto 15 anni fa. I sindacati dei lavoratori Slc Cgil, Slp Cisl, Failp Cisal, Confsal Comunicazioni e Ugl Comunicazioni, hanno proclamato lo stato di protesta, dopo aver condotto svariate manifestazioni autonome di sit-in in diversi presidi postali. Le motivazioni sono forti e legittime, ciò che contrastano è la riorganizzazione e dicono a gran voce no alla privatizzazione, chiedendo di mantenere l’unicità aziendale e di utilizzare gli utili per migliorare i servizi, come quello della logistica e del recapito e le condizioni lavorative.

Il segretario regionale Cisl poste Sicilia, Giuseppe Lanzafame e il segretario provinciale Cisl poste Catania, Salvo Di Grazia hanno spiegato, ai nostri microfoni, il bisogno urgente dello sciopero nazionale e cosa accadrà esattamente il 4 novembre nella nostra isola. Tutte le regioni italiane infatti, parteciperanno attivamente con numerose manifestazioni. A Palermo si attendono 30 pullman pieni di lavoratori, provenienti da tutte le province siciliane, preoccupati per il futuro della loro azienda. In Sicilia durante la giornata del 4 novembre saranno comunque garantiti agli utenti, alcuni servizi essenziali quali, l’accettazione, le raccomandate e i telegrammi.

 

Articoli Consigliati

Top