Ti trovi qui
Home > Altri Sport > Pallanuoto siciliana, un movimento che funziona. Parisi: «La Sicilia sempre più protagonista»

Pallanuoto siciliana, un movimento che funziona. Parisi: «La Sicilia sempre più protagonista»

I grandi risultati del passato per programmare un futuro ancora più radioso. Il presidente di Federnuoto Sicilia Sergio Parisi ha parlato a Ultima Tv del movimento della pallanuoto siciliana, che sta compiendo passi da gigante, ottenendo un seguito sempre maggiore.

In alto, a combattere per la vetta. Orizzonte Catania e Waterpolo Messina sono le piacevoli sorprese e solide certezze del campionato tricolore femminile di quest’anno. Una partenza condita da due vittorie e un pareggio, quest’ultimo maturato nella 3^ giornata in occasione del pirotecnico derby finito 10-10, che dimostra la grande compattezza delle due compagini rosa. Ma non è solo in campo femminile che si registrano ottimi risultati: anche Ortigia dice la sua in A1 maschile e, nonostante la recente battuta d’arresto contro la corazzata Posillipo, segna grandi margini di crescita.

Ad esprimere il suo entusiasmo sul percorso fin qui oltre le aspettative delle squadre siciliane, ci ha pensato il presidente del comitato regionale FIN Sergio Parisi: «Non posso che commentare in maniera positiva questo avvio di stagione delle nostre società nei campionati di vertice. Catania e Messina mostrano una grande solidità, basti pensare all’ultimo spettacolare derby, mentre Ortigia sta facendo bene. Stiamo proseguendo un lavoro in scia agli ottimi risultati ottenuti ai giochi olimpici».

Il movimento siciliano compie passi da gigante anche in ambito nazionale: «La nostra è una crescita costante, che si avverte anche nel numero di tesserati e partecipanti ai campionati giovanili. Proprio in questo settore abbiamo raccolto importanti successi in campo nazionale, andando sul podio in più occasioni e dando prova della nostra solidità. Date anche le difficoltà logistiche e legate ai costi, le siciliane meritano di essere giustamente celebrate per i loro risultati, frutto di tanti sacrifici. Con un pizzico di presunzione dico che le nostre squadre saranno di certo protagoniste quest’anno».

Un coinvolgimento totale, quello verso la pallanuoto, già visibile quando il Settebello è stato di scena a Siracusa per la World League: «Ricordo l’entusiasmo che c’è stato a Siracusa in occasione di Italia-Croazia lo scorso maggio, per i preliminari di World League. Nonostante la partita fosse di martedì, la piscina era colma in ogni ordine di posti. Il seguito è stato straordinario e continua ad esserlo».

I tanti risultati a livello di club sia nella prima squadra che in ambito giovanile, pongono la selezione siciliana tra le prime in assoluto in Italia, conferma Sergio Parisi: «L’anno che sta per chiudersi è tra i migliori, sia per i risultati che per il coinvolgimento che il movimento sta portando. La Sicilia è sempre più protagonista».

Articoli Consigliati

Top