Ti trovi qui
Home > Apertura > Ortofrutticoli, rubati i tre putti. L’avvocato: «Curia e Comune rimediate al danno»

Ortofrutticoli, rubati i tre putti. L’avvocato: «Curia e Comune rimediate al danno»

CATANIA

«Noi non vi citiamo in sede civile, ma voi avete l’obbligo morale di intervenire economicamente se questi angioletti non vengono ritrovati. Dimostrate il vostro amore nei confronti di un simbolo delle festa di Sant’Agata». A parlare è Piero Lipera, l’avvocato del circolo Ortofrutticoli di Catania che si rivolge alla Curia, al Comune, alla parrocchia, al Comitato per i festeggiamenti agatini e al commendatore Maina.

Qualcuno è entrato all’interno della chiesa Madonna del Carmine e ha rubato i putti della candelora. A scoprirlo è stato il restauratore che si occupa della manutenzione del cereo votivo che viene sostenuto economicamente con le buone azioni degli associati e dei loro amici.

«La candelora – continua il legale – è un patrimonio non solo materiale ma soprattutto morale di tutta la città. Rivolgo un appello a rigattieri e appassionati di antiquariato: se qualcuno dovesse ritrovare i tre putti di fine 700 inizi 800 può anche rivolgersi al mio studio legale».

I rappresentanti del Circolo Ortofrutticoli hanno già presentato denuncia ai carabinieri e adesso si attende solo il ritrovamento.

Giorgia Mosca – Luigi D’Angelo

Articoli Consigliati

Top