Ti trovi qui
Home > Apertura > Traffico? Mobilità Sostenibile: «Tariffa integrata metro/bus»

Traffico? Mobilità Sostenibile: «Tariffa integrata metro/bus»

CATANIA

Utilizzo dei mezzi pubblici più frequente e istituzione dell’abbonamento unico per bus e metro. È la proposta di Mobilità sostenibile Catania per contrastare l’elevato livello di traffico del Centro storico di Catania

«Noi partiamo dai dati scientifici del Piano Generale del Traffico Urbano, che non è mai stato sviluppato e reso esecutivo, per affermare che il centro storico di Catania sopporta livelli di traffico automobilistico al di sopra della normale tollerabilità. Così, proponiamo la creazione di nuove infrastrutture, cioè parcheggi e piste ciclabili, per realizzare appieno la intermodalità. Questo vuol dire un maggiore utilizzo di metro, autobus e bicicletta. Per fare questo sarebbe efficace l’istituzione di un abbonamento unico per metro e autobus, perché rappresenta il giusto incentivo».

L’architetto Annamaria Pace spiega con semplici parole la proposta del gruppo Mobilità Sostenibile Catania, un’intuizione per arginare un fenomeno insostenibile per Catania, che non coinvolge solo il cuore della città. Attualmente, l’uso del mezzo privato è prevalente e a ciò si aggiunge il malcostume dei catanesi e l’inefficienza dei mezzi pubblici, che ne è forse la causa principale. Sono soprattutto i residenti a soffrire di questa situazione perché il flusso di automobili che ogni giorno si riversa al Centro Storico causa inquinamento acustico, atmosferico, e ingombra strade e marciapiedi.

«Noi confidiamo nell’apertura di nuove tratte della metropolitana – sostiene in una nota Mobilità Sostenibile – a patto che queste siano però affiancate dall’adozione di misure complementari. Perché c’è il rischio che il livello di traffico resti invariato. In attesa che l’amministrazione comunale si decida ad attuare un piano urbano del traffico che affronti il problema in modo efficace. In tutte le città europee, ma anche nella maggior parte di quelle italiane, ormai da diverso tempo è in vigore un sistema di abbonamento integrato fra diversi servizi di trasporto pubblico. Una facilitazione che si è rivelata determinante per spingere i cittadini ad abbandonare il trasporto privato».

Articoli Consigliati

Top