Ti trovi qui
Home > Apertura > Scossa di magnitudo 5.7 tra Sicilia e Calabria

Scossa di magnitudo 5.7 tra Sicilia e Calabria

SICILIA

Una nuova violenta scossa di terremoto, di magnitudo 5.7,  e’ stata localizzata dagli strumenti dell’Ingv tra la Sicilia e la Calabria alle 22.02. Il sisma è avvenuto nel cuore del mar Tirreno, a ridosso del bacino del Marsili, uno dei vulcani sottomarini d’Europa. Nessun danno registrato al momento poiche’ la scossa e’ stata molto profonda, con un ipocentro di 474 km. Tuttavia le onde sismiche si sono propagate in superfice fino ad essere percepite sul versante della Calabria ma anche sulle coste tirreniche di Sardegna, Lazio, Campania e in Sicilia.

Circa dieci anni fa si era registrato un episodio analogo, il 26 ottobre 2006, di magnitudo 5.6 a 280km di profondità, tra Tropea e lo Stromboli. I terremoti che avvengono a tale profondità, secondo gli esperti, seppur rari, sono dovuti a movimenti di subduzione delle placche tettoniche, ovvero allo scorrimento della placca africana al di sotto di quella europea.

Articoli Consigliati

Top