Ti trovi qui
Home > Cronaca > Ragusa: 13 kg di marijuana tra paraurti, ruota di scorta e sportelli

Ragusa: 13 kg di marijuana tra paraurti, ruota di scorta e sportelli

RAGUSA

In quell’auto c’erano troppe viti e troppi bulloni sotto uno dei sedili. Un particolare che ha insospettito i finanzieri del Comando di Ragusa. Finanzieri insospettiti anche dal comportamento un po’ troppo nervoso del conducente, un catanese di 55 anni che stava per imbarcarsi su un catamarano in partenza per Malta. Durante un controllo, i finanzieri della tenenza di Pozzallo, insieme con il personale della locale Agenzia delle Dogane, dopo aver fermato l’auto si sono resi conto che c’era qualcosa di strano. Quei bulloni hanno fatto subito immaginare alla realizzazione di un doppio fondo e che a bordo potesse esserci qualcosa di  illegale. E in effetti, durante il controllo, sono state trovate 25 confezioni di marijuana, per un totale di 13 kg, occultate all’interno dei paraurti, della ruota di scorta e degli sportelli.
L’autovettura e la sostanza stupefacente sono state sequestrate, mentre il responsabile, già noto alle forze dell’ordine per reati specifici, è stato arrestato e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato condotto nella casa circondariale di Ragusa.
Le analisi chimiche sul prodotto hanno attestato la presenza di un altissimo principio attivo, di gran lunga superiore a quello riscontrato in altri analoghi sequestri, tale da far ritenere che la sostanza stupefacente, del valore di circa 200 mila euro, fosse destinata a un commercio, soprattutto tra giovani e meno giovani che affollano i numerosi locali notturni e le discoteche dell’isola dei Cavalieri.

 

Articoli Consigliati

Top