Ti trovi qui
Home > Cronaca > Sbarchi nei porti di Catania e Messina: tra le salme 2 bambini di 3 anni

Sbarchi nei porti di Catania e Messina: tra le salme 2 bambini di 3 anni

CATANIA

Ancora sbarchi in Sicilia e ancora morti. Dalle 9 di stamattina, al porto di Catania, sono in corso le operazioni di sbarco di 703 migranti dalla nave militare “Navarro”. A bordo anche 9 salme. I migranti sono stati recuperati in diverse operazioni di soccorso.
E sono 1050 i migranti giunti stamani alla banchina “Marconi” del porto di Messina, a bordo della nave Dattilo della Guardia Costiera. A bordo anche le salme di 2 piccoli di circa 3 anni, e 4 di donne adulte, che disperati sono partiti e hanno perso la vita nel viaggio della speranza. Si tratta di uno dei più numerosi sbarchi mai avvenuti a Messina e frutto di diversi interventi di salvataggio realizzati nelle ultime ore nel Canale di Sicilia. Subito si è messa in moto l’ormai collaudata macchina dell’accoglienza coordinata dalla Prefettura di Messina: al molo i medici dell’Asp, le Forze dell’Ordine, i volontari. La maggior parte del gruppo di migranti, nelle prossime ore, sarà trasportata in strutture di altre regioni.

La Procura di Messina ha avviato un’indagine su questo ennesimo sbarco.

Eleonora Cosentino e Carmen Di Per

Articoli Consigliati

Top