Ti trovi qui
Home > Cronaca > Palermo: centro scommesse con “card sharing”: 28 denunciati

Palermo: centro scommesse con “card sharing”: 28 denunciati

PALERMO

Blitz dei Carabinieri in alcuni centri scommesse, a Palermo. Denunciate 28 persone. I militari hanno riscontrato che in alcuni locali venivano trasmesse partite di calcio di serie “A” usando illegalmente un contratto di abbonamento Sky o Mediaset per uso esclusivamente privato o familiare. Inoltre, è stato anche scoperto che qualcuno utilizzava un metodo ancora più ingegnoso. Sette degli indagati, infatti, diffondevano le trasmissioni calcistiche non avendo neanche un abbonamento. Questo grazie al cosiddetto fenomeno del card sharing: in sostanza, un normale decoder opportunamente codificato e collegato in rete aggancia, tramite un indirizzo Ip, un server che lancia il segnale in modo altrettanto fraudolento.
Tutte e 28 le persone denunciate dai Carabinieri dovranno rispondere di violazione delle norme sui diritti d’autore.
Durante i controlli, i titolari di diversi locali commerciali risultati in regola, hanno ringraziato i Carabinieri per le verifiche effettuate che oltre a contrastare queste pratiche illegali, tutelano chi rispetta la legge permettendo una concorrenza leale.

Articoli Consigliati

Top