Ti trovi qui
Home > Cronaca > Litiga con la moglie e minaccia il suicidio. I carabinieri lo salvano

Litiga con la moglie e minaccia il suicidio. I carabinieri lo salvano

CATANIA

Un litigio tra marito e moglie, un litigio come un altro, questa volta però culminato con la minaccia di un suicidio ma i carabinieri riescono a individuare l’uomo e tranquillizzarlo. È successo a Motta Sant’Anastasia, in provincia di Catania. Marito e moglie litigano e in seguito a quel litigio lui annuncia alla moglie l’intenzione di suicidarsi, poi esce da casa e si allontana a bordo della propria auto. Un annuncio rimarcato anche in un sms inviato alla moglie e in quel messaggio il marito le diceva addio, chiedendole di dare un ultimo bacio ai loro bambini. È stato allora che, in preda al panico, la donna ha telefonato al 112 e l’operatore si è immediatamente attivato per individuare il tragitto che l’auto dell’uomo stava percorrendo comunicando l’esito alle pattuglie del circuito cittadino e alle centrali delle compagnie limitrofe. Localizzata l’auto, a Nicolosi,  una pattuglia della locale stazione ha individuato l’uomo in evidente stato confusionale. Il 44enne è stato accompagnato negli uffici della stazione di Nicolosi dove è stato  tranquillizzato in attesa dell’arrivo dei familiari.

 

 

Articoli Consigliati

Top