Ti trovi qui
Home > Cronaca > Agrigento, 2mila metri di discarica abusiva: denunciato imprenditore-FOTO

Agrigento, 2mila metri di discarica abusiva: denunciato imprenditore-FOTO

AGRIGENTO

Porto Empedocle. Un area di 2mila metri quadrati è stata sequestrata dalla guardia di finanza, a seguito dell’individuazione di una discarica abusiva a ridosso del centro abitato della cittadina.

Scaricati in maniera barbara e incontrollata, nelle vicinanze del torrente, materiali di scarto provenienti da demolizioni edilizie, materiale ferroso destinato alla rivendita, pneumatici, eternit, telati per infissi e carcasse di autocarri.

Denunciato per violazioni in materia ambientale un imprenditore 45enne, titolare di un’impresa di autotrasporti, che gestiva la discarica come deposito e movimentazione di scarti senza alcuna autorizzazione. Colto in flagranza, stava scaricando residui della demolizione di un autocarro.

La discarica era sorta sulla ss 115, vicino al torrente dove solo qualche metro più avanti, sfocia in mare. Oltre all’area, sono stati sequestrati dalla guardia di finanza anche i mezzi meccanici utilizzati per il trasporto e il movimento dei rifiuti. Indagini in corso per scongiurare l’inquinamento delle falde acquifere.

 

Articoli Consigliati

Top