Ti trovi qui
Home > Cronaca > Per due anni botte e abusi alla moglie: arrestato nordafricano

Per due anni botte e abusi alla moglie: arrestato nordafricano

MESSINA

Due anni di botte ed anche violenze sessuali, persino in stato di gravidanza.

La terribile esperienza subita da una donna per mano del marito, è venuta alla luce grazie all’intervento dei Carabinieri della Stazione di Terme Vigliatore, Comune della fascia tirrenica della provincia di Messina.

A finire in manette con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e violenza sessuale, un 32enne di cui sono state rese note le sole iniziali, R. A., di origini nordafricane.

L’uomo pare avesse la brutta abitudine di alzare le mani troppo facilmente e di abusare della congiunta, anche quando questa era incinta.

I militari dell’Arma sono stati informati di quanto accadeva nell’abitazione dei coniugi, dai vicini di casa, stanchi dei continui rumori e schiamazzi provocati dai comportamenti incandescenti del violento marito. Giunti nella casa, i Carabinieri son riusciti a farsi raccontare dalla donna maltrattata quanto aveva dovuto subire per lungo tempo. Da qui è scattata la denuncia.

di Carmen Di Per

Articoli Consigliati

Top