Ti trovi qui
Home > Altre News > Palermo, sequestrata friggitoria ambulante: pessime le condizioni igieniche

Palermo, sequestrata friggitoria ambulante: pessime le condizioni igieniche

PALERMO

Gli agenti della polizia municipale hanno sequestrato una friggitoria ambulante ubicata all’incrocio di via Marchese di Villabianca e via Arimondi, accanto il liceo Cannizzaro.

L’intervento rientra nel piano dei controlli predisposti dal comando dei carabinieri, sulla sicurezza alimentare e sulla qualità e le condizioni igienico sanitarie dei cibi somministrati al pubblico. Dai controlli è emerso che il titolare della friggitoria, un uomo di 66 anni, non possedeva le autorizzazioni per la vendita alimentare. Inoltre il veicolo, una moto ape, era attrezzato con un piano di lavoro per la frittura dei cibi in condizioni igieniche pessime.

Sanzionato per un totale di 3.309 euro. L’attivita’ consisteva nel commercio di panini con panelle e crocchè, preparati sul posto, in buona parte venduti negli orari di ricreazione agli studenti del vicino liceo statale. A causa delle cattive condizioni igieniche, oltre al veicolo utilizzato per la vendita ambulante, sono stati sequestrati ed avviati alla distruzione, circa sei chili di olio di frittura esausto, 6 chili di panelle e crocchè, quattro chili di pane e una bombola di gas.

Articoli Consigliati

Top