Ti trovi qui
Home > Cronaca > Agrigento, legge 104: blitz della Digos al Provveditorato degli studi

Agrigento, legge 104: blitz della Digos al Provveditorato degli studi

AGRIGENTO

Il personale della Digos ha effettuato un blitz, questa mattina, negli uffici del Provveditorato agli studi di Agrigento, oggi Ufficio Scolastico Provinciale. I poliziotti, su delega della Procura della Repubblica, hanno acquisito documentazione e fascicoli personali riguardanti 150 docenti presunti beneficiari della legge “104”. Ma non solo. Pare, infatti, che tra i fascicoli sequestrati dalla Digos ci fossero anche quelli riguardanti altri dipendenti del settore pubblico dell’amministrazione come Inps e Asp. L’inchiesta è diretta dal nuovo procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio, insediatosi martedì scorso, dal procuratore aggiunto Ignazio Fonzo e dal sostituto Andrea Maggioni.

blitz-carica-dei-104-arrestati-e-indagati

L’inchiesta denominata “La carica dei 104”, scattata lo scorso Luglio, ipotizza la presenza di una organizzazione che, attraverso falsi certificati di invalidità, mirasse a ottenere i benefici della cosiddetta “legge 104, soprattutto in tema di trasferimenti, indennità e agevolazioni. In totale furono 69 le perone imputate e, a questo numero, si è arrivati dopo che alcuni hanno scelta l’applicazione della pena ancora prima dell’udienza preliminare; per altri, invece, è arrivata l’archiviazione. Per altri ancora la richiesta di patteggiamento.

di Giuseppe Castaldo

 

Articoli Consigliati

Top