Ti trovi qui
Home > Cronaca > Catania, picchiata e violentata in un rudere: arrestato l’aggressore

Catania, picchiata e violentata in un rudere: arrestato l’aggressore

CATANIA

Una donna catanese è stata picchiata e violentata in un rudere ieri pomeriggio. La giovane si è presentata al comando di polizia seminuda, con il volto tumefatto, raccontando di esser stata violentata da un uomo di sua conoscenza. Ricercato dalla polizia, lo stupratore è stato trasportato in Questura. Marco Enzo La Licata, ha ammesso la sua colpevolezza, mostrando nel racconto vanto e compiacimento. Immediatamente, con il tempestivo intervento del 118, la giovane vittima è stata ricoverata per le gravissime lesioni riportate.

la-licata-marco

Nel frattempo i poliziotti hanno effettuato una perquisizione all’interno del rudere dove era stata consumata la violenza, sequestrando circa 7 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e del danaro contante.

La Licata è stato arrestato e su disposizione del Pm di turno è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza in attesa della convalida del GIP.

Articoli Consigliati

Top