Ti trovi qui
Home > Cronaca > Tra pennuti e rifiuti speciali: sequestrata officina a Picanello – FOTO

Tra pennuti e rifiuti speciali: sequestrata officina a Picanello – FOTO

CATANIA

Blit della polizia all’interno di un’officina a Picanello. Il titolare non aveva l’autorizzazione per lo smaltimento dei rifiuti speciali.

Dai bar, ai ristoranti alle autofficine. A Catania ce n’è per tutti in questo periodo. La polizia di Stato sta eseguendo controlli a tappeto e ieri ha passato al setaccio alcune zone del quartiere di Picanello.

officina-meccanicaofficina-meccanica-3

Durante l’ispezione e il pattugliamento, è finita nella rete anche l’officina di via Regina Bianca. Un locale di 18 metri quadri completamente abusivo. Il proprietario, infatti, non aveva alcuna documentazione e autorizzazione per lo smaltimento dei rifiuti speciali ed è stato denunciato.

Ma lì dentro c’era tanto materiale ferroso, parti di motori, gomme, mezzi di telai e anche una vasca di plastica con olio motore. Il locale è stato sequestrato e con esso anche alcuni uccellini che erano tenuti in gabbia proprio dentro l’officina.

officina-meccanica-2

I canarini e i cardellini, durante la notte, era tenuti in condizioni pessime. Vivenao, infatti, all’interno di quella struttura dove non c’erano ricircolo d’aria che era irrespirabile a causa dei rifiuti e non c’era luce.

Ma allargando i controllo, sempre a Picanello, sono state ispezionate alcune ambulanze e una è risultata priva di autorizzazione da parte dell’Asp.

Articoli Consigliati

Top