Ti trovi qui
Home > Cronaca > “Mariuolo” di borsette in azione. Da Lupin ai giorni nostri – VIDEO

“Mariuolo” di borsette in azione. Da Lupin ai giorni nostri – VIDEO

CATANIA

Il suo modus operandi era sempre lo stesso: scippava e rapinava solo donne in centro storico.

Girava su uno scooter, bardato fino al collo e coperto con un casco. Individuava la sua vittima: sempre e solo di sesso femminile e con una mossa fulminea interveniva, scippando la borsetta e scappando. La prima, la seconda e la terza volta. Alla quarta è stato individuato e arrestato.

a-emanuele-licciardello-ultimatv

A fornire il suo identikit sono state diverse donne vittime dei suoi agguati. E a quanto pare il modus operandi era sempre uguale. Agiva solo in centro storico fra la tarda mattina e il primissimo pomeriggio. Fra scippi e rapine Emanuele Licciardello, latitante e pregiudicato, era diventato un professionista.

I quattro colpi sono stati messi a segno a luglio. Nel primo caso, in piazza Stesicoro, ha portato via una borsa con il cellulare e 500 euro ad una signora colombiana, nel secondo in piazza Mazzini ha investito e rapinano un’altra donna. Il 13 luglio il suo bersaglio è stato un’altra signora in una traversa di Corso Italia e nell’ultimo caso ha scippato un’altra donna vicino un ufficio postale, sempre in centro.

Gli agenti della Squadra Mobile gli davano la caccia proprio da luglio ma lo hanno arrestato ieri in un appartamento nel quartiere San Giorgio.

Articoli Consigliati

Top