Ti trovi qui
Home > Cronaca > In treno da Aretusa a Catania Fontanarossa: una nuova realtà

In treno da Aretusa a Catania Fontanarossa: una nuova realtà

SIRACUSA

Una grande novità per i viaggiatori siracusani: il collegamento ferroviario tra l’aeroporto Fontanarossa e Siracusa diventerrà realtà. “L’impegno” è stato assunto ufficialmente ieri sia dalle Ferrovie dello Stato sia dalla Sac, la società che gestisce Fontanarossa, durante l’audizione all’Assemblea regionale siciliana, alla quale è stata convocata parte della forza sindacale aretusea, i rappresentanti della Cgil- filt da anni si sono impegnati per il raggiungimento di questo progetto che agevolerà coloro che per motivi di lavoro, di studi, o di vacanze si recano all’aereoporto. «La realizzazione del progetto per il quale ci siamo battuti – commenta Vera Uccello, segretario provinciale della Filt Cgil – a cui abbiamo dato il titolo “Diamo le Ali al Treno”, servirà a dare nuovo impulso a tutta la Sicilia Orientale». Il progetto prevede una fermata  dei treni a circa 500 metri dal terminal Fontanarossa, mentre la Sac provvederà a istituire bus navetta da e per l’aeroporto. Nel Piano industriale e nel contratto di programma 2016, Rfi aveva già assunto l’impegno di finanziare con 5 milioni di euro le opere necessarie per la realizzazione di una fermata ferroviaria nelle vicinanze di Fontanarossa che intercetterà tutti i collegamenti con la Sicilia orientale, ma anche quelli della direttrice Catania- Palermo.

di Eleonora Zuppardi

Articoli Consigliati

Top