Ti trovi qui
Home > Ultime dalla Sicilia > Ricercato si fa crescere barba e capelli ma i Cc lo riconoscono

Ricercato si fa crescere barba e capelli ma i Cc lo riconoscono

PALERMO

Farsi crescere barba e capelli non è bastato. Carmelo Vinci, 51 anni, era ricercato da mesi: su di lui pendevano due sentenze definitive che lo hanno condannato a 12 anni di reclusione per varie rapine aggravate e bancarotta fraudolenta. Quando i carabinieri di Palermo lo hanno fermato in piazza Giulio Cesare l’hanno riconosciuto malgrado una fisionomia molto cambiata nel tempo e malgrado avesse a disposizione documenti falsi. Era su uno scooter ma i militari sono riusciti a bloccarlo dopo un breve inseguimento per le vie del centro.
Vinci si era dato alla macchia e, probabilmente abile nell’arte del trucco e parrucco, era riuscito a farla franca per un po’. Ma non per troppo. La folta barba e i capelli che stavano crescendo non hanno comunque impedito ai militari di risalire a lui.
I carabinieri lo hanno arrestato per il reato di evasione, resistenza a Pubblico Ufficiale e possesso di documenti validi per l’espatrio falsificati.
Dopo essere stato fermato l’uomo ha anche dichiarato di avere una bomba addosso, minacciando, di farsi esplodere. Era pronto a lasciare la Sicilia ma intanto per lui si sono aperte le porte del carcere “Pagliarelli”.

            vinci-carmelo-prima                           vinci-carmelo-dopo

 

 

 

Articoli Consigliati

Top