Ti trovi qui
Home > Italia > Bologna: uccide la madre a coltellate, poi confessa

Bologna: uccide la madre a coltellate, poi confessa

BOLOGNA

E’ stata uccisa brutalmente dal figlio con una decina di coltellate all’addome e alla gola, in casa sua in via Caduti e dispersi in guerra 14, al quartiere Savena. Patrizia gallo, 52 anni, è stata assassinata ieri sera intorno alle 21.30 dal figlio maurizio Di Martino, di 36 anni, che per uccidere al madre ha usato un grosso coltello da cucina.

Sul posto sono arrivati immediatamente il pm Michela Guidi, il dirigente della Squadra mobile della polizia Luca Armeni, il medico legale e la Scientifica, si è lavorato l’ìintera notte per ricostruire la scena del delitto: sembra che l’uomo dopo aver ucciso la madre, con cui divideva l’appartamento,  abbia chiamato il 113 confessando quanto aveva appena fatto. Di Martino, con alle spalle un passato burrascoso segnato dalla droga e da piccoli furti, adesso si trova nel carcere della Dozza.

Articoli Consigliati

Top