Ti trovi qui
Home > Ultime dalla Sicilia > Palermo: sequestrati due centri scommesse senza licenza

Palermo: sequestrati due centri scommesse senza licenza

PALERMO

Avevano proseguito l’attività di raccolta di scommesse malgrado le licenze di pubblica sicurezza da parte della Questura fossero state rigettate. È così scattato il sequestro da parte della Polizia di due centri scommesse gestiti dalla stessa società, in piazza Lolli e in via Duca della Verdura, a Palermo.
Sullo sfondo dei controlli che hanno portato alla chiusura, un contenzioso amministrativo che però non ha mai sospeso l’efficacia dei decreti di rigetto. Le istanze di rilascio delle licenze, presentate oltre un anno fa, non erano state accolte dalla Questura, «essendosi riscontrato il rischio di ingerenza di soggetti legati alla criminalità organizzata», spiega la stessa Questura in una nota.
I titolari della società sono stati quindi denunciati all’Autorità Giudiziaria per raccolta di scommesse in assenza di licenza di pubblica sicurezza e per inosservanza di provvedimenti dell’autorità, in relazione all’inottemperanza degli ordini di chiusura.

Articoli Consigliati

Top