Ti trovi qui
Home > Cronaca > Sparatoria a Belpasso: «Ho sparato pensando di avere i ladri in casa»

Sparatoria a Belpasso: «Ho sparato pensando di avere i ladri in casa»

CATANIA

È stato arrestato dalla polizia l’uomo che giovedì sera ha sparato a Salvatore Russo nelle campagne di Belpasso.

Belpasso. Ha pensato che nel suo terreno ci fossero i ladri, ha imbracciato il fucile e ha sparato. Il bossolo ha raggiunto alle gambe Salvatore Russo, 56 anni che è rimasto ferito giovedì sera nelle campagne di Belpasso.

Pietro Muzzicato, 67 anni, ha confessato ed è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Catania per lesioni aggravate e detenzione illegale di arma da sparo.

Subito dopo il ferimento, le indagini della polizia si sono concentrate sul proprietario di un fondo agricolo vicino il luogo della sparatoria. E quando i poliziotti sono entrati all’interno del terreno di Muzzicato hanno trovato due fucili: tra questi quello con cui ha sparato a Russo.

Portato in Questura e interrogato dal pm, l’uomo è stato arrestato mentre Russo è ancora ricoverato in ospedale, al Vittorio Emanuele.

Russo, in passato, è stato coinvolto in un’inchiesta sulle guardiania nelle campagne in cui pesava l’ombra della criminalità organizzata ed è stato anche denunciato per spaccio di sostanze stupefacenti ma a quanto pare, in questo caso non c’è alcun collegamento con il suo passato.

Articoli Consigliati

Top