Ti trovi qui
Home > Cronaca > Trapani, donna morta di parto il ministro invia una task force

Trapani, donna morta di parto il ministro invia una task force

E’ stata inviata una task force dal ministro Lorenzin per fare chiarezza sulla morte avvenuta ieri, all’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani, di una donna in gravidanza. Il neonato con un cesareo è stato salvato. La notizia è stata resa nota dalla direzione sanitaria dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani, che ha avviato un’indagine interna. «La donna, A.N., di 26 anni – si legge nella nota – alle 20.55 di ieri, secondo quanto riferito dai sanitari nella relazione di servizio, si è presentata al pronto soccorso ostetrico, dichiarando una piccola perdita ematica. Alle 21 – prosegue la nota – è stato effettuato un tracciato cardiotocografico, che ha evidenziato alle 21,40 uno stato normale di vitalità del nascituro e condizioni generali della donna nella norma, che rimane in attesa di un secondo controllo. Alle 23.50 la donna ha un improvviso malore con arresto cardiocircolatorio, accasciandosi al suolo mentre parlava con la madre. Alle 24 è stato eseguito un taglio cesareo urgente, con estrazione del neonato vivo, del peso di 3,2 chilogrammi».

La direzione sanitaria dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani, ha comunque individuato una commissione interna, coordinata dal direttore del presidio Francesco Giurlanda, per verificare i fatti.

Articoli Consigliati

Top