Ti trovi qui
Home > Politica > Caos “Avviso 8”, M5S: «Favoriti gli amici di Marziano e Faraone»

Caos “Avviso 8”, M5S: «Favoriti gli amici di Marziano e Faraone»

PALERMO

«Sembra che la graduatoria dell’Avviso 8 relativa alla Formazione professionale sia diventata una vera e propria spartizione di soldi pubblici tra amici e compagni di partito, quello democratico, va ritirata immediatamente e spulciata per benino per capire se si sta cercando di favorire qualcuno».

Commenta così il M5S siciliano che all’Ars alza le barricate sul piano dei finanziamenti relativi all’Avviso 8 dopo le notizie rimbalzate sulla stampa «che lasciano intravedere i soliti favori agli amici degli amici, piuttosto che il reale intento di risolvere i problemi dei lavoratori e fornire un servizio ai cittadini».

«Non possiamo permettere assolutamente – dice il deputato Giancarlo Cancelleri – che si possa ricreare il sistema recentemente scardinato dalla magistratura. Per questo va montata una guardia strettissima, l’assessore deve ritirare l’Avviso 8, noi nel frattempo spulceremo tutti gli elenchi per vedere a chi stanno andando i soldi. Le notizie che apprendiamo dalla stampa non lasciano per nulla tranquilli. A quanto si legge, contributi andrebbero a uomini vicini a Marziano e a Faraone. Coincidenze? Se il Pd ha prodotto il sistema Genovese a Messina, meglio controllare, potrebbe riprovarci da altre parti e con altri uomini».

Non solo. Il piano, per il Movimento 5 stelle, va ritirato perché ispirato da criteri sballati che rischiano di scatenare una pioggia di ricorsi .

«Su 14 criteri – dice il deputato Sergio Tancredi – sette hanno il carattere della discrezionalità, che espone ad evidente difformità di valutazione. Uno di questi, poi, il criterio, B3 penalizza coloro che hanno realmente i titoli rispetto a chi non li ha, in quanto attribuisce 4 punti a tutti gli enti indistintamente, persino a quelli bocciati, insomma l’Avviso 8 va ritirato e riscritto inserendo criteri oggettivi e non discrezionali».

Infine tutto il gruppo parlamentare del M5S all’Ars lancia un ironico invito all’assessore Marziano e a tutto il Pd: «Se avete problemi per scrivere il nuovo Avviso, lo potremmo fare noi, non abbiamo nessun amico che gestisca corsi di formazione».

Articoli Consigliati

Top