Ti trovi qui
Home > Calcio > Palermo, tornano i nazionali. Ora si punta al Torino

Palermo, tornano i nazionali. Ora si punta al Torino

Il Palermo ritorna in clima campionato dopo una settimana di stop del campionato di serie A, fermo per le qualificazioni mondiali.
Stanno via via rientrando in gruppo i giocatori rosanero che hanno giocato con le loro rispettive nazionali. Alcuni di loro, in questi sette giorni, hanno avuto modo di mettersi in mostra, come Nestorovski, autore con la sua Macedonia di due gol in due partite. L’attaccante si è preso una bella rivincita nei confronti di chi lo aveva criticato aspramente nelle scorse
settimane; tra questi Fabio Caressa, telecronista Sky, che durante una trasmissione sportiva lo aveva definito una “pippa”.
Buone anche la prestazione di Hiljemark con la maglia della Svezia, autore di un gol contro la Bulgaria.
Rientrerà stamani anche Balogh, impegnato con l’Ungheria under 21 nelle qualificazioni europee. Balogh ha siglato la rete del 3 a 3 contro il Portogallo. Insieme a lui tornerà al campo di allenamento il compagno di nazionale Sallai.
Al Tenente Onorato, quest’oggi, il tecnico De Zerbi ritroverà anche Posavec, Pezzella, Lo Faso, Jajalo, Gonzalez, Cionek, Chochev e Aleesami, tutti impegnati con le squadre delle loro nazioni.
Buone notizie anche sul fronte infortuni: Quaison è tornato a disposizione del mister, mentre Posavec, infortunatosi alla spalla durante gli allenamenti con la Croazia, non sembra destare preoccupazioni. Per lui era stata diagnosticata una distensione della borsa sottoacrominale con sofferenza della giunzione miotendinea del muscolo deltoide e del muscolo
sopraspinato. Ma nonostante le parolone usate nel bollettino medico, che ai profani potevano far pensare qualcosa di più serio, il giocatore sembra aver già recuperato e dovrebbe giocare titolare contro i granata.
De Zerbi, nella sfida contro il Torino di lunedì sera, non potrà invece contare sulle prestazioni di Embalo e Bentivegna, che non hanno ancora recuperato dagli infortuni subiti, e di Gazzi, che è stato espulso per somma di ammonizioni durante la gara pareggiata in trasferta contro la Sampdoria.
Una curiosità: per il centrocampista del Palermo si è trattato della prima espulsione della sua carriera. Il giocatore, dal 2002 ad oggi, non era mai stato nemmeno squalificato per somma di ammonizioni.

di Michele Sardo

Articoli Consigliati

Top