Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Lega Pro, l’Akragas supera 5-1 la Parmonval in amichevole

Lega Pro, l’Akragas supera 5-1 la Parmonval in amichevole

AGRIGENTO

L’Akragas ha da poco terminato la consueta partitella del giovedì in vista della preparazione alla prossima sfida, domenica alle 14.30, contro la Fidelis Andria, valida per la nona giornata del campionato di Lega Pro. I ragazzi di mister Di Napoli hanno affrontato oggi la Parmonval, compagine che milita nel girone A del campionato di Eccellenza. Il test match è terminato con il risultato di 5-1 in favore degli agrigentini. Le reti sono state siglate da Longo, autore di una doppietta, Cocuzza, anche lui a segno per due volte, e Zanini. La rete della bandiera per i palermitani porta la firma di Rappa su calcio di rigore.

L’allenatore biancazzurro ha potuto collaudare e provare nuove soluzioni per domenica. Nella prima frazione Di Napoli ha scelto di effettuare alcune modifiche rispetto agli undici “titolari”: cambio di modulo, dal 4-3-3 ad un più equilibrato 4-4-2, e spazio a molti giovani. A difendere i pali c’è Addario e non Pane, rimasto a bordo campo a sostenere alcuni esercizi. Linea difensiva composta dalla linea a quattro con gli inamovibili centrali, Marino e Carillo, con a supporto da esterni bassi gli under Sepe e Riggio. A centrocampo la regia è stata affidata a Fausto Coppola, con Pezzella, Carrotta e Assisi. In avanti, Cocuzza e Longo. Mister Di Napoli ha, dunque, voluto mischiare le carte. Strategia o semplicemente un modo per tenere sulle spine tutti i giocatori a disposizione? Un po’ entrambe.

A presenziare dall’alto della Tribuna dell’Esseneto lo stato maggiore dell’Akragas: il presidente, Silvio Alessi, il direttore tecnico, Salvatore Catania, e l’amministratore delegato e vicepresidente, Peppino Tirri. Nonostante l’orario scomodo, calcio di inizio alle 14.30, ed un fortissimo vento che ha cominciato a soffiare fin dalle prime luci di quest’oggi su Agrigento, l’amichevole è stata seguita da un nutrito gruppo di appassionati. L’ambiente è carico e forte di ben quattro risultati utili consecutivi, tra cui la vittoria nel derby a Catania e la mezza impresa di domenica scorsa con il pareggio sul campo della capolista Foggia.

Di Giuseppe Castaldo

Articoli Consigliati

Top