Ti trovi qui
Home > Cronaca > Cammarata, morte consigliere per cause naturali. Il sindaco: «Vuoto incolmabile»

Cammarata, morte consigliere per cause naturali. Il sindaco: «Vuoto incolmabile»

AGRIGENTO

Cammarata. La notizia della morte di Nazarena Coniglio, 40 anni di San Giovanni Gemini, consigliere comunale del comune di Cammarata, ha squarciato la tranquillità che regna in una pacifica e silenziosa comunità come quella cammaretese.

La donna, eletta al consiglio comunale di Cammarata lo scorso anno con la lista civica “LeAli per Cammarata”, è stata trovata senza vita la notte scorsa nella sua abitazione. Sposata, con due figli, la Coniglio era apprezzata dall’intera comunità per il suo impegno e dedizione nel rivestire, una novità anche per lei, il ruolo “inusuale” politico. I primi esami effettuati sulla consigliera hanno confermato come la morte sia avvenuta per cause naturali, durante il sonno.

nazarena-coniglio

Il primo cittadino di Cammarata, Vincenzo Giambrone, che era stato eletto anche grazie al supporto della lista della Coniglio, ha espresso tutto il suo cordoglio su Facebook: «Che strazio pensare che non sarai più con noi, con il tuo radioso sorriso, la tua tenacia, il tuo essere amica – ha scritto il primo cittadino –  Tu che in ogni discorso o circostanza facevi riferimento alle tue due bellissime figlie, a cui va il mio triste e doloroso pensiero per il tuo essere insostituibile, che ha creato un vuoto incolmabile. Ciao Rena, che il Signore ti faccia riposare in pace».

 Una nota è stata anche diffusa dal Comune di Cammarata: «E’ venuta a mancare prematuramente la Signora Rena Coniglio consigliera comunale di Cammarata. La notizia ha sconvolto tutto il personale del comune e le comunità di Cammarata e di San Giovanni Gemini.  Il sindaco, fortemente commosso per questa immane perdita, si stringe forte al dolore dei familiari. I funerali saranno celebrati nella chiesa di San Vito Martire tra venerdì e sabato prossimo».

 Immediate le reazioni sul social network, letteralmente inondato di messaggi di cordoglio e stima nei confronti della defunta consigliera.

di Giuseppe Castaldo

Articoli Consigliati

Top