Ti trovi qui
Home > Cronaca > Espulso tunisino con la “passione” per l’Isis, lavorava a Ispica

Espulso tunisino con la “passione” per l’Isis, lavorava a Ispica

RAGUSA
Ispica. Ritenuto un soggetto pericoloso per la sicurezza dello Stato, è stato espulso. L’uomo, un tunisino di 32 anni, non faceva mistero della sua “passione” per l’Isis e inneggiava ad Allah.
Lavorava come bracciante agricolo in un’azienda di Ispica da meno di un anno. Il provvedimento, emesso dal prefetto Maria Carmela Librizzi, è stato necessario per motivi di sicurezza nazionale. Il tunisino ha lasciato in aereo la Sicilia ieri sera, con un volo decollato dall’aeroporto di Palermo.
Alla luce della vicinanza all’Isis e delle dinamiche terroristiche che si stanno facendo strada in Europa, il provvedimento è stato preso sulla base di attente analisi e investigazioni. Il profilo Facebook, soprattutto, conteneva molti post e video di supporto allo Stato islamico.

Articoli Consigliati

Top