Ti trovi qui
Home > Apertura > Aci Castello, caso bentelan. L’Asp: «Fraintendimento con il medico»

Aci Castello, caso bentelan. L’Asp: «Fraintendimento con il medico»

Intervento dell’ente che gestisce le attività sanitarie del territorio. «Approfondiremo ulteriormente grazie alla collaborazione dell’utente»

CATANIA

Dopo le testimonianze di Isabella e Giuseppe riportate dal nostro giornale sul caso della guardia medica di Aci Castello sprovvista del bentelan, ospitiamo la posizione dell’Azienda sanitaria provinciale di Catania, che attraverso una nota inviataci oggi prova a fare chiarezza sull’accaduto.

«Il bentelan è stato fornito alla Guardia medica il 16 agosto u.s. – sottolinea il comunicato – ed è tuttora presente nella farmacia del presidio. Dispiace per quanto accaduto. L’episodio, dagli elementi finora assunti, parrebbe causato da un fraintendimento. I fatti sono però da verificare ulteriormente e approfondire, anche grazie alla collaborazione che chiederemo all’utente».

Articoli Consigliati

Top