Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Siracusa, tre punti d’oro contro il Matera (2-1)

Siracusa, tre punti d’oro contro il Matera (2-1)

SIRACUSA

Catania ribalta il Matera e regala la prima vittoria in campionato al Siracusa, per 2 – 1. Due gol del numero 10 azzurro consentono agli aretusei di ottenere tre punti d’oro contro una delle squadre più forti del campionato. Un’autentica impresa quella dei ragazzi di mister Sottil  che hanno giocato con cuore, temperamento e intelligenza tattica. Ritmi blandi nella prima mezz’ora di un primo tempo in cui a fare la partita è il Matera che, però, poche volte riesce a rendersi davvero pericoloso. Gli ospiti fanno girare bene la sfera, ma non riescono a pungere, anche perché gli azzurri si difendono con ordine e accortezza tattica. Al quarto d’ora, su angolo da sinistra, palla per la testa di Casoli che, da posizione larga, colpisce il palo esterno. Cinque minuti dopo, cross di Carretta per Strambelli, che calcia al volo, spedendo la palla in curva. Al 26’ primo tiro del Siracusa verso la porta avversaria, debole e centrale però il sinistro di Cassini dai 16 metri. La gara diventa vibrante e al 35’ Armellino, dalla media sfiora il palo. Un minuto dopo Catania, servito da Scardina sulla destra, avanza, converge e lascia partire un sinistro che termina alto di un metro. Cresce il Siracusa e, sulla punizione di Sciannamè, al 38’, Cassini controlla in area e calcia da posizione angolata trovando la respinta in tuffo di Bifulco. Nell’azione successiva, il Matera parte in contropiede e Carretta, servito da Negro, calcia con forza ma Santurro risponde presente.

Stessa musica nella ripresa con il Matera che attacca e il Siracusa che si difende. Al 6’ la punizione calciata da Negro attraversa tutta l’area piccola e finisce fuori. Al 14’ il Siracusa costruisce la migliore occasione della partita, ma Catania, non riesce a battere Bifulco. Nel miglior momento del Siracusa, passa il Matera. Al 17’ Casoli fa partire un cross che trova pronto allo stacco vincente Iannini, lasciato solo dai difensori aretusei. Veemente la reazione degli azzurri, che pareggiano al 20’ con il colpo di testa di Catania su cross di Palermo. Giordano calcia centrale dalla distanza, Bifulco respinge non senza difficoltà. Al 24’ Catania va via centralmente e, al momento di calciare, viene anticipato in angolo da un difensore ospite. E’ il prologo al gol, segnato sempre da Catania, sugli sviluppi del corner calciato da Giordano. La sponda di testa di Scardina trova libero in area Catania che batte Bifulco. Partita ribaltata in 8 minuti da un grande Siracusa, capace di capitalizzare le occasioni create. Il Matera di getta in avanti, ma non crea pericoli ed il Siracusa porta a casa con merito la vittoria.

di Maurilio Abela

Articoli Consigliati

Top