Ti trovi qui
Home > Altri Sport > Pallanuoto, l’Orizzonte Catania perde di misura col Cosenza

Pallanuoto, l’Orizzonte Catania perde di misura col Cosenza

MESSINA

Il match della seconda giornata d’andata del Girone D del torneo precampionato in corso di svolgimento a Messina, che ha visto di fronte l’Orizzonte e il Cosenza va alle calabresi, che vincono 12-11.

Partita subito in salita per le catanesi, con Cosenza avanti 6-2 nel primo tempo. Rossazzurre che provano a reagire nel secondo parziale, vinto 3-1, ma avversarie nuovamente avanti nel terzo, conquistato per 2-1. Inutile il 5-3 de L’Ekipe Orizzonte nell’ultima frazione di gioco, con le due squadre che restano separate da un gol a favore delle calabresi.

Questo il bilancio del coach delle catanesi al termine della partita: «E’ una sconfitta che ci può stare – dice Martina Miceli – e che in fondo può essere anche salutare, perché dopo la vittoria con la WP Messina c’era il rischio di sentirci troppo brave. Dopo aver battuto Messina ho visto troppa euforia, pur non avendo fatto nulla, quindi forse è anche meglio così. Ci sono tante cose nelle quali dobbiamo ancora migliorare e che avevamo sbagliato pure ieri, come ad esempio la poca aggressività sulla zona. Inoltre, a differenza della partita contro il Messina abbiamo sbagliato moltissimo in attacco, anche se è vero che il portiere del Cosenza è davvero forte. Lei è stata brava e ci ha messe in difficoltà, ma in diverse occasioni si è trattato più di nostri errori che meriti suoi e quindi anche noi ci abbiamo messo del nostro».

Articoli Consigliati

Top