Ti trovi qui
Home > Cronaca > Palermo: sequestrati beni per 3 milioni

Palermo: sequestrati beni per 3 milioni

PALERMO 

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Palermo, hanno sequestrato beni per circa 3 milioni di euro a Vincenzo Bucchieri, 68 anni, palermitano, arrestato nell’ambito dell’operazione “Verbero” dello scorso anno.
Oggi Bucchieri è ai domiciliari, indagato per associazione mafiosa. Il quadro gravemente indiziario, ricostruito dalle minuziose indagini patrimoniali svolte dai militari dell’Arma, ha convinto la sezione Misure di Prevenzione del tribunale di Palermo a emettere il provvedimento di sequestro di beni. Sequestrati un credito vantato da Bucchieri nei confronti dell’azienda ospedaliera Policlinico di Palermo che ammonta a 279.398,29 euro; 2 imprese edili individuali con relativo complesso beni aziendali a Palermo; 5 appartamenti a Palermo; 2 appartamenti a Mussomeli (Cl); un appartamento a Castellammare del Golfo (Tp); tre magazzini a Mussomeli (Cl); un appezzamento di terreno a Trabia (Pa); un negozio a Palermo; 31 rapporti bancari; 4 veicoli.

Articoli Consigliati

Top