Ti trovi qui
Home > Calcio > Cosmi e l’auto incendiata: «Non pescate nel torbido»

Cosmi e l’auto incendiata: «Non pescate nel torbido»

Il tecnico del Trapani Serse Cosmi, è tornato oggi in conferenza stampa sui fatti personali degli ultimi giorni (le cause dell’incendio della macchina dell’allenatore granata sono ancora sconosciute e sta indagando la polizia). Cosmi, secondo quello che era il programma iniziale, sarebbe dovuto tornare a casa e avrebbe raggiunto la squadra a Latina per il match di domani, invece ha guidato la seduta di stamani e alle 11 si è presentato regolarmente davanti ai cronisti.

In avvio di conferenza stampa però Cosmi ha subito chiarito il suo punto di vista, erigendo un comprensibile muro difensivo della propria privacy: «Vorrei che in questa conferenza stampa si parlasse solo di calcio, la mia materia e il motivo per cui sono qui. In riferimento a quanto accaduto – ha proseguito Cosmi – vi chiedo di capire la situazione e di non formulare allusioni o accostamenti a situazioni che ancora non si comprendono e non ho capito nemmeno io. So che voi giornalisti dovete fare il vostro lavoro, ma non pescate nel torbido per quel che mi riguarda perché mi comporterei di conseguenza, tutelandomi».

Questo per quanto riguarda il fatto di cronaca. Sulla partita di domani a Latina, visto l’avvio negativo del suo Trapani, Cosmi invece a preso tempo: «Gara spartiacque? Non direi proprio. Non sarà decisiva».

Articoli Consigliati

Top