Ti trovi qui
Home > Cronaca > Aquila di Bonelli impallinata. «Improbabile torni a volare»

Aquila di Bonelli impallinata. «Improbabile torni a volare»

AGRIGENTO

Licata – Rimane in osservazione l’esemplare di Aquila di Bonelli, impallinata qualche giorno fa. Le sue condizioni sono gravi e chi sta occupandosi dell’animale non può certamente dire se e come potrà continuare a vivere. Dopo la frattura all’ala, infatti, anche se dovesse sopravvivere, «è davvero molto improbabile che possa tornare a volare», spiegano dal Cts Ambiente di Cattolica Eraclea.
«La scarica di pallini non ha colpito solo l’ala ma ha raggiunto diverse parti del corpo. Siamo riusciti a toglierne qualcuno ma possiamo solo sperare che l’animale si riprenda».
L’Aquila di Bonelli è una della specie a maggior rischio di estinzione in Italia, rimasta con poche decine di coppie. L’esemplare è stato impallinato, recuperato dagli attivisti del Wwf di Licata e portato in gravi condizioni al Centro recupero del Cts, a Cattolica Eraclea. Anche alla luce di questo episodio, la Lipu ha chiesto uno stop alla caccia rivolgendosi alla Regione Siciliana e al Governo centrale.

Articoli Consigliati

Top