Ti trovi qui
Home > Cronaca > Asse dei Servizi totalmente al buio. VIDEO – FOTOGALLERY

Asse dei Servizi totalmente al buio. VIDEO – FOTOGALLERY

CATANIA

Oltre trent’anni per realizzarlo e quasi un’ora per percorrerlo la sera – anche se la strada è quasi completamente sgombra – con fari e faretti accessi. Asse dei Servizi di sera si trasforma in un percorso ad ostacoli, da guidare a passo d’uomo, dove la pubblica illuminazione resta pura utopia e attraversarla diventa una scommessa quotidiana per migliaia di automobilisti. Da anni qui i ladri hanno fatto razzia del rame nei pali e nelle centraline. Un viaggio che comincia dalla rotonda di Monte Po con il risultato che dalla Tangenziale (pure questa con molti pali spenti), imboccando lo svincolo per Zia Lisa, fino al Corso Indipendenza non c’è un solo lampione che funziona: il buio nelle carreggiate è totale.

Le uniche luci provengono dalle abitazioni circostanti oppure dalle vie di Librino che costeggiano l’Asse. Troppo poco. Senza abbaglianti non si riesce nemmeno a leggere i cartelli stradali. Non solo, se con il cielo sereno è difficile guidare, figuriamoci durante le piogge torrenziali e la strada che si allaga in alcuni punti. In queste condizioni c’è sempre l’automobilista che non ci accorge dello svincolo da prendere oppure se ne accorge con grande ritardo. Si prosegue allora fino alla prossima uscita? Assolutamente no, meglio fare marcia indietro- anche per decine di metri- e poi svoltare a destra. Tutto in una strada dove il limite di velocità è di 90 km/h. Il rischio di incidenti la sera ovviamente è altissimo. Senza pubblica illuminazione anche vedere gli animali che attraversano la strada è impossibile. Tanti cani e gatti giacciono morti ai bordi delle carreggiate.

Articoli Consigliati

Top