Ti trovi qui
Home > Cronaca > Tea a Akima, due cani abbandonati a Paternò

Tea a Akima, due cani abbandonati a Paternò

CATANIA

Due cuccioli di cane abbandonati a Paternò, in provincia di Catania. Qualcuno, forse una donna a bordo di un’auto, li ha lasciati nei pressi di un’attività con un biglietto accanto: «Sono una signora povera, dovrei partire per motivi di lavoro…».
Il biglietto è lungo. Scritto a penna e ricavato da una pagina strappata da un’agenda. Ha il sapore di una lettera in cui chiede un tetto per i suoi due cani che stanno bene ma che intanto sono in un canile. Si chiamano Tea e Akima. A trovarli è stato un veterinario del posto che oggi dice: «Assistiamo troppo spesso a casi del genere. Questi cani, come moltissime volte accade, non hanno microchip e i volontari non possono prendersi cura di tutti gli animali abbandonati. Mi sento male solo a pensarci. Occorre sensibilizzare o assisteremo ancora a situazioni del genere. A farne le spese sono sempre gli animali E intanto la Polizia Municipale del posto sta tentando di risalire a colui o colei che ha deciso di abbandonare i due cani».
Chi volesse informazioni potrà rivolgersi al dott. D’Amore: 095 7977936.

Articoli Consigliati

Top