Ti trovi qui
Home > Cronaca > La segretaria lo denuncia per abusi, i giudici: «Previsto nel contratto»

La segretaria lo denuncia per abusi, i giudici: «Previsto nel contratto»

Nessuna violenza. Le prestazioni sessuali erano previste dal contratto siglato dalla sua segretaria. È una sentenza che ha dell’incredibile quella che arriva dal  tribunale di Alicante, in Spagna, che ha assolto un imprenditore accusato dalla sua dipendente per presunti abusi. La procura chiedeva contro l’uomo una condanna a sei anni di carcere ma i magistrati spagnoli hanno ritenuto che nell’accordo di lavoro fra l’uomo e la sua segretaria figuravano, come condizione, relazioni sessuali quando richiesto dal datore di lavoro.

Il tribunale scrive nella sentenza che «Nel colloquio per l’assunzione l’imprenditore aveva indicato che il posto offerto era di segretaria personale e che le condizioni prevedevano che mantenesse relazioni sessuali quando lui lo richiedeva, condizioni accettate dalla denunciante».

Incontri sessuali durati circa un mese dopo il quale la donna ha deciso di denunciare il datore di lavoro.

Articoli Consigliati

Top