Ti trovi qui
Home > Cronaca > Falso distributore Ip sequestrato a Palermo

Falso distributore Ip sequestrato a Palermo

PALERMO

Erogava benzina spacciandosi per un rivenditore Ip. In realtà la società petrolifera gli aveva ritirato da tempo la concessione. Il titolare dell’impianto di fronte al carcere Ucciardone di Palermo, in Piazza Giachery, e’ stato denunciato.

Le fiamme gialle, coordinate dalla Procura della Repubblica di Palermo, indagavano sulla vicenda dal 2015. La guardia di finanza ha accertato la manomissione e l’alterazione dei congegni e dei piombi che erano stati apposti per impedire l’erogazione del carburante. Agli ignari clienti venuva venduta benzina di provenienza sconosciuta, spacciandola per quella dal marchio Ip. Anche le insegne dell’importante colosso petrolifero erano state mantenute.

L’impianto è stato posto sotto sequestro.

di Michele Sardo

Articoli Consigliati

Top