Ti trovi qui
Home > Cronaca > Faraone su arresti scuola Partinico: «chi ha sbagliato deve pagare»

Faraone su arresti scuola Partinico: «chi ha sbagliato deve pagare»

PALERMO

«È inaccettabile che la scuola, luogo di crescita e formazione, venga trasformata in teatro di incubi per i bambini. Sono indignato per quelle immagini diffuse dagli investigatori. Lo sono da padre e da uomo delle istituzioni. Come Ministero siamo, e saremo sempre, a fianco della magistratura e faremo le nostre verifiche perché chi ha responsabilità e ha sbagliato deve pagare». Lo dice il Sottosegretario all’Istruzione Davide Faraone, commentando l’arresto delle tre maestre della scuola elementare di Partinico, in provincia di Palermo, accusate di maltrattamenti nei confronti degli alunni. «Sabato sarò a Partinico per essere al fianco del dirigente scolastico, degli insegnanti, degli studenti e dell’intera comunità scolastica colpita da questi fatti». «Non possiamo lasciare i genitori da soli nella gestione di questa vicenda. E dobbiamo ripristinare – continua – l’immagine di una scuola che è altro rispetto ai terribili fotogrammi circolati in rete e sulle tv in questi giorni: le scuole sono presidi di cittadinanza, sono luoghi di inclusione e crescita, sono spazi sicuri per la formazione di tutti gli studenti. La violenza non fa parte della scuola e da queste deve essere espulsa in ogni sua forma. Chi ha sbagliato non deve tornare più ad insegnare. Saremo inflessibili».

Articoli Consigliati

Top