Ti trovi qui
Home > Cronaca > La richiesta di aiuto di un bambino: «La mamma vuole uccidermi»

La richiesta di aiuto di un bambino: «La mamma vuole uccidermi»

RAGUSA

Modica. Spaventato e visibilmente confuso si è rivolto a un poliziotto ripetendo: «Aiuto, la mamma vuole uccidermi. Mi ha puntato un coltello». Poche ma eloquenti parole quelle del bambino di 10 anni, che si è recato da solo al comando di polizia locale in piazza Principe di Napoli. Un’accusa forte, aspra, accompagnata anche da altre presunte intenzioni di omicidio e suicidio. Infatti, pare che non fosse la prima volta che la madre tenesse degli atteggiamenti violenti; inoltre, secondo quanto deposto dal bambino, la madre avrebbe anche minacciato di togliersi la vita subito dopo averlo accoltellato.

Una situazione familiare critica, già conosciuta dagli assistenti sociali che, allertati immediatamente, sono intervenuti prendendo in custodia il bimbo mentre la polizia ha cercato di rintracciare i genitori per un riscontro. Percependo già dall’atmosfera familiare, piena di tensione, il bambino è stato temporaneamente affidato a una casa di accoglienza dai servizi sociali, in attesa dei provvedimenti della magistratura etnea e i dovuti controlli del caso.

 

Articoli Consigliati

Top