Ti trovi qui
Home > Altri Sport > Ciclismo, Di Salvo e Menapace trionfano all’Etna Marathon

Ciclismo, Di Salvo e Menapace trionfano all’Etna Marathon

CATANIA

Milo. Il palermitano Giuseppe Di Salvo (Asd Baaria) e la trentina Lorenza Menapace (Team Carpentari) sono i vincitori della decima edizione dell’Etna Marathon, manifestazione internazionale valida come prova conclusiva dei circuiti nazionali Trofeo dei Parchi Naturali e Prestigio e disputata sotto una pioggia battente che non ha dato tregua ai biker dal primo all’ultimo chilometro.

Il maltempo è stato il protagonista di giornata. Freddo e nebbia hanno complicato ulteriormente la marcia dei partecipanti sui sentieri del vulcano, a tal punto da scoraggiare una parte dei 1200 iscritti dal prendere il via da Piazza Belvedere e costringere gli organizzatori ad accorciare il percorso lungo di 74 km, nonché di organizzare nel pomeriggio la cerimonia di premiazione al chiuso.

il-podio-femminile-delletna-marathon-ultima-tv

Un siciliano sul gradino più alto del podio all’Etna Marathon non si vedeva da sei anni. Di Salvo ha condotto una gara pressoché solitaria, andando in fuga sulle prime rampe in basolato e potendo poi gestire nel finale le energie senza dover correre particolari rischi nella difficile discesa finale in single track.

Al secondo posto è giunto a 3’45” il vincitore dello scorso anno Mirko Pirazzoli (Frm Factory), che dopo aver gareggiato nelle prime tre frazioni dell’Etna Marathon Tour, ha deciso in extremis di schierarsi al via della Marathon alla ricerca del bis. Terzo Marco Ciccanti (Bici Adventure Team) a 4’24”, più staccati gli altri concorrenti nella top ten: Giovanni Chiaiese, Giuseppe Cicciari, Marco Ioppolo, Jiri Bartizal, Francesco Terranova, Vito Lombardo e Stefano Lisi.

In campo femminile, la trentina Lorenza Menapace ha riscritto per il terzo anno consecutivo il proprio nome nell’albo d’oro, ritrovandosi al comando solitario già sulla salita di Serra Buffa. Ancora una volta al secondo posto c’è la biker di casa Elizabeth Simpson. Le prime due classificate di nuovo insieme sul podio dopo essere arrivate terze, da compagne di squadra, alla Transalp, la gara a tappe più dura d’Europa. Al terzo posto, Nunzia Gammella (Bici Shop Racing Team). A seguire, Denisa Bartizalova (Kona Cycling Point) e Laura Melilli (Nonsolo Bike).

Articoli Consigliati

Top